venerdì 13 ottobre 2017

VIENI A CONOSCERE LA NOSTRA STRUTTURA DIVENTA SOCIO E PORTA LA TUA FAMIGLIA



COPPA RAFFO AL CIRCOLO

RIPARTONO LE COPPE AUTUNNALI
DOMENICA 15 OTTOBRE
PRIMA GIORNATA DI COPPE AUTUNNALI AL CIRCOLO TENNIS
LA NOSTRA RAPPRESENTATIVA COMPOSTA DA CIPPOLINI S., PUTTI R., GRANDI G., LUNARDINI F., BRACCO N. SFIDA LA COMPAGINE DI ALBARO SUI CAMPI DI SAN VENERIO.
INIZIO H 10.00

martedì 26 settembre 2017

OPEN DAY AL CIRCOLO

NONOSTANTE LE CONDIZIONI METEO NON FAVOREVOLI
GIORNATA CON GRANDE AFFLUENZA DI APPASSIONATI DI TENNIS GRANDI E PICCINI
SOTTO ALCUNE FOTO DELLA GIORNATA CON I MAESTRI DELLA ACCADEMIA TENNIS APUANO





venerdì 22 settembre 2017

POMERIGGIO SPECIALE AL CIRCOLO

NEL POMERIGGIO DI IERI 21 SETTEMBRE 2017 IL CIRCOLO TENNIS LA SPEZIA HA AVUTO IL PIACERE DI  OSPITARE NELLE  SALE DEL BILIARDO, IL CAMPIONE DEL MONDO MATTEO GUALEMI.
IL GIOVANISSIMO CAMPIONE SI E DIMOSTRATO MOLTO DISPONIBILE ED HA AFFRONTATO IN PARTITE DIMOSTRATIVE ALCUNI SOCI STORICI DEL CIRCOLO CHE HANNO APPREZZATO L'INIZIATIVA.
DA TUTTO IL CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE E DALLO STAFF DEL CIRCOLO UN SENTITO RINGRAZIAMENTO A MATTEO ED UN AUGURIO PER
 PROSSIMI IMPEGNI SPORTIVI




martedì 19 settembre 2017

MATTEO GUALEMI AL CT SPEZIA


INTERVISTA A COSTANZA TRAVERSI

INTERVISTA A COSTANZA
Lisa Pigato è da tempo sotto gli occhi di tutti gli osservatori, non solo italiani, per avere già dimostrato il suo valore. A livello nazionale ha vinto tutto quello che c’era da vincere, praticamente imbattuta con le sue coetanee italiane, dopo alcune vittorie facili in tornei di basso livello, giocate per acquisire punti e entrare nei tabelloni più importanti, era attesa a prove più difficili contro tenniste più brave.
Alla prima prova in un G3 dell’anno, dopo qualche apparizione nei G2 primaverili italiani, non ha deluso le aspettative, onorando fino in fondo la wild card che le è stata assegnata dagli organizzatori siciliani, con un percorso netto dall’inizio alla fine del torneo che l’ha portata a vincere il torneo perdendo solo un set.
Primo turno superato contro la spagnola Garceran, secondo turno con la russa Mikhaylova, quarti di finale con la forte ungherese Nagy, in semifinale la vittoria assolutamente contro pronostico contro la lanciatissima Giulia Peoni che arrivava da ventun vittorie consecutive e finale contro l’altra bravissima italiana Costanza Traversi, finalmente arrivata a un risultato importante, dopo tanti piazzamenti dignitosi in giro per il mondo.
Abbiamo raggiunto le protagoniste della finale di oggi per farci raccontare la loro settimana. Iniziamo da Lisa Pigato, quattordici anni appena compiuti, ma la sicurezza e la naturalezza di campionesse veterane, oltre ad una certa proprietà di linguaggio che non sempre si trova nei giovani sportivi. La raggiungo telefonicamente mentre aspetta una coincidenza aerea a Napoli per tornare nella sua Milano ed è naturalmente soddisfatta: ”è un periodo che sono in fiducia e sto giocando bene. Ho vinto in Macedonia nel G5 e poi a seguire i campionati italiani, però da qua al solo pensare che sarebbe stato facile a Palermo ne passa parecchio. Il torneo di Palermo aveva una buona entry list e non avrei mai pensato di poterlo vincere, magari fare bella figura e superare qualche turno, ma vincerlo no, poi partita dopo partita mi è cresciuta la consapevolezza che ero comunque competitiva a quel livello e piano piano ho incominciato a crederci.”
Vittoria del torneo arrivata anche in una condizione fisica non perfetta, a causa di una infiammazione al gomito che l’ha anche costretta al ritiro nella semifinale del doppio giocato in coppia con Matilde Paoletti, come ci racconta la stessa Lisa: “ho avuto male al gomito prima della semifinale del doppio e, precauzionalmente mi sono ritirata, prima della finale sentivo ancora dolore e sono andata dal fisioterapista del torneo, mi ha fatto la tecar e il laser e poi, prima di giocare, ho fatto una puntura di un anti infiammatorio, sono scesa in campo non al cento per cento, ma comunque in grado di giocare e muovermi bene. Ora faremo tutti gli accertamenti del caso, mi auguro che non sia nulla di grave.”
Con il gomito infortunato, il match point fallito nel secondo set, e il conseguente allungamento della partita poteva rappresentare un problema, invece Lisa ha chiuso facilmente il terzo set come ci racconta: “io di solito riesco sempre a chiudere mentalmente gli episodi negativi in pochi attimi e riprendere la concentrazione. Potevo chiudere in due set, lei è stata brava a vincere al tie break, ma ho iniziato subito alla grande il terzo e, per fortuna, non ho più commesso errori.”
La svolta del torneo è stata la semifinale con la lanciatissima Giulia Peoni, come ci conferma Lisa: “la partita più bella del torneo e una delle più belle che abbia mai giocato è stata quella contro Giulia Peoni che veniva da una serie lunghissima di vittorie ed era in gran fiducia oltre ad essere una tennista molto forte, che vale certamente di più della sua classifica attuale. Io sono stata perfetta, vincere contro Giulia mi ha dato una grande carica anche psicologica, perché vuol dire che già adesso me la posso giocare con chi è intorno alla centesima posizione del ranking”.
A proposito di ranking, con questa vittoria Lisa è arrivata alla posizione numero 474 della classifica, anche se oggettivamente vale di più, ma non dovrebbe impiegarci molto a salire ancora, anche se per ora non sembra la sua priorità come mi dice: “il ranking non deve essere un’ossessione, l’importante è crescere sempre di livello. Era essenziale avere una classifica per poter partecipare a tornei di più alto grado, poi è chiaro che se sarò capace di battere le tenniste che sono più avanti di me in classifica, il ranking salirà rapidamente”.
La programmazione futura non è stata ancora decisa, verrà concordata con papà Ugo, e tutto lo staff che la segue: “ora credo che mi fermerò per qualche settimana, anche perché devo riprendere la scuola, poi decideremo assieme dove giocare, credo che non farò più under 16, ma proverò a giocare in ITF Junior di grado più elevato.”
Tutti stanno iniziando a scrivere che sarà tra le top players del futuro, ma lei non sembra preoccuparsi troppo: “non sento molta pressione su di me, leggo quello che scrivete e mi fa piacere che si parli di me, è uno stimolo per fare sempre meglio e per cercare di impegnarmi sempre di più”
L’altra grande protagonista della settimana palermitana è stata Costanza Traversi, che nei quarti ha superato la polacca Rogonzinska, testa di serie numero uno del torneo e ai limiti della top 100 e poi è arrivata a giocarsi la finale con Lisa Pigato, unica tennista a portarla al terzo set.
Sentiamo anche Costanza, che non nasconde la sua soddisfazione: “è stata un’ottima settimana, non mi aspettavo di arrivare in finale, ho dovuto lottare in quasi tutte le partite, ma alla fine sono sempre riuscita a dare il meglio senza cali di concentrazione, a reagire positivamente nei momenti difficili che capitano sempre e, a parte in finale, a portare a casa il match. Sono soddisfatta soprattutto del mio gioco, che si è mantenuto su ottimi livelli per tutta la settimana.”
La finale, come dicevamo, ha visto un primo set equilibrato, vinto 6-4 da Pigato, un secondo set giocato punto su punto e terminato al tie break a favore di Traversi, che ha anche salvato un match point e poi il terzo set con la netta affermazione di Lisa per 6 giochi a 1. Chiediamo a Costanza se ha qualche rimpianto e non lo nega: “sì certo, rimpianti ce ne sono. Dopo aver vinto il secondo set sul filo di lana, ci ho sperato nella vittoria finale, speravo magari in un calo fisico di Lisa, invece il calo atletico l’ho subito io, che evidentemente ho pagato tutti gli sforzi e i match lunghi della settimana. Lisa invece nel terzo set ha giocato benissimo, senza darmi la possibilità di rientrare in partita, complimenti a lei che si è meritata la vittoria.”
Costanza Traversi rappresenta tante giovani ragazze italiane, che fanno una vita di sacrifici, tra libri da studiare, campi in cui allenarsi e lunghe trasferte per magari giocare poche partite, perché spesso sono sconfitte ai primi turni. Il loro sogno è arrivare al professionismo ed è giusto che ci provino, ed è giusto da parte nostra incoraggiarle quando arriva qualche risultato di valore, come questo e come la semifinale raggiunta qualche settimana fa in Ungheria, nel torneo dominato da Giulia Peoni. Costanza concorda che sia un buon periodo per lei: “è un buon periodo, sto riuscendo a reagire meglio nei momenti di tensione, i risultati stanno piano piano arrivando, speriamo di migliorare ancora.”
Noi glielo auguriamo e le facciamo notare che è entrata in top 200 (per la precisione al numero 173) e che a inizio 2018, con l’uscita dalla classifica delle nate nel 1999, non sarà lontanissima dalla zona utile per entrare nelle prove del Grande Slam. Costanza è cauta, ma sotto sotto, giustamente, ci spera: “l’obiettivo è migliorare, giocare bene, sapere stare in campo in modo corretto e propositivo, poi è chiaro che ogni tennista ha il sogno di giocare nella vita almeno una partita di un Grande Slam ed è anche il mio sogno. Ho ancora un anno per provare a entrare, io ce la metterò tutto, vedremo se ce la farò.”
Paolo Angella

PAOLO POGGIANTI CAMPIONE ITALIANO OVER 45 NEL DOPPIO MISTO


NEI CAMPIONATI ASSOLUTI SVOLTISI A MILANO MARITTIMA NELLO SCORSO WEEKEND IL NOSTRO PAOLO DIVENTA CAMPIONE ITALIANO OVER 45 NEL DOPPIO MISTO CON LA COMPAGNA PAOLA MENOZZI IMPONENDOSI N FINALE CONTRO LA COPPIA
SENATORE /GAZZA
COMPLIMENTI 

sabato 9 settembre 2017

TORNEO 3 CATEGORIA QUARTI DI FINALE

TORNEO 3 CATEGORIA
QUARTI DI FINALE
SABATO 9 SETTEMBRE

SIAMO GIUNTI AI QUARTI DI FINALE CHE SI DISPUTERANNO SABATO 9 SETTEMBRE TEMPO PERMETTENDO
NEL FRATTEMPO L'ALTRO INCONTRO DEI QUARTI POGGIANTI M. VS TARTARINI N. SI E' DISPUTATO NELLA SERATA DI IERI (8 SETTEMBRE)
DOMENICA 9 SETTEMBRE LE SEMIFINALI
LUNEDì' 10 SETTEMBRE LE FINALI
SOTTO GLI INCONTRI DI SABATO 9 SETTEMBRE


mercoledì 2 agosto 2017

Si ricorda che in occasione della festività dell’ASSUNZIONE martedì 15 agosto il circolo rimarrà chiuso.
Cogliamo inoltre l’occasione per comunicarti che la segreteria rimarrà chiusa lunedì 14 e martedì 15 agosto.
Buone vacanze

lunedì 24 luglio 2017

giovedì 20 luglio 2017

MACROAREA U12 MASCHILE

MACROAREA U12 MASCHILE

In pieno svolgimento le finali di macroarea presso il nostro circolo
I piccoli tennisti si stanno sfidando dal 19 luglio per arrivare alle finali nazionali Ecco i risultati fino ad ora

Mercoledì 19 luglio

GIRONE C
CT LERICI VS CT LE PLEIADI 2-1
AD TENNIS CLUB SALUZZO VS ASD LA FENICE 3-0
Giovedi 20 luglio
CT LERICI VS ASD LA FENICE
AD TENNIS CLUB SALUZZO vs CT LE PLEIADI

GIRONE D
CIRCOLO STAMPA SPORTING TO VS TC GENOVA 3-0
T.C. MILANO BONACOSSA VS MILAGO TENNIS CENTER 3-0

Giovedì 20 luglio
CIRCOLO STAMPA SPORTING TO VS MILAGO TENNIS CENTER
TC GENOVA vs T.C. MILANO BONACOSSA













venerdì 14 luglio 2017

MACROAREA U12 MASCHILE FINALI NORD OVEST


Da Mercoledì 19 luglio fino a Venerdì 21 luglio compreso il nostro circolo ospiterà le FINALI NAZIONALI MACROAREA U12MASCHILE
Girone NORD OVEST
Le squadre partecipanti sono
 CIRCOLO TENNIS LERICI
AD TENNIS CLUB SALUZZO
CIRCOLO TENNIS LE PLEIADI
CIRCOLO STAMPA SPORTING TO
T.CLUB MILANO BONACOSSA
TENNIS CLUB GENOVA 1823
MILAGO TENNIS CENTER
ASD LA FENICE

Il programma prevede

Mercoledì 19 luglio inizio incontri ore 15:00   :  CIRCOLO TENNIS LERICI VS CIRCOLO TENNIS LE PLEIADI; AD TENNIS CLUB SALUZZO VS ASD LA FENICE;  CIRCOLO STAMPA SPORTING TO VS TENNIS CLUB GENOVA 1823; T.CLUB MILANO BONACOSSA VS MILAGO TENNIS CENTER
 Giovedì 20 luglio inizio incontri ore 10:00  Nella seconda giornata la vincente di ciascun incontro intersociale (della prima giornata) incontra la perdente dell’altro incontro intersociale
Venerdì 21 luglio inizio incontri ore 10:00  Pertanto nella terza giornata si incontrano le vincenti e le perdenti (della prima giornata) tra loro.